Creazione della USB

Configurare OpenCore

Requisiti:

  • OpenCorePkg E' consigliato utilizzare l'attuale versione ufficiale che è la 0.5.5 invece di compilare da zero.

    OpenCore viene costantemente aggiornato ma potrebbe essere instabile o con nuove aggiunte non ancora ufficialmente dichiarate nel Difference.pdf.

    Al momento della scrittura di questa guida siamo giunti alla versione 0.5.6 anche se l'attuale versione ufficiale è la 0.5.5.

  • Saper montare la partizione EFI. Ci sono svariate app che permettono di farlo ma è possibile usare semplicemente il terminale.

  • NVRAM pulita (Questo è molto importante poiché si desidera una nvram pulita quando si lavora con OpenCore, fortunatamente OC viene fornito con uno strumento chiamato CleanNvram.efi che può essere chiamato dalla shell o configurato come voce di menu di avvio ).

  • USB formattata in MacOS Journaled con mappa delle partizioni GUID.

  • Conoscenza di come funziona un hackintosh e di quali files necessari per il tuo.

  • Un Hackintosh funzionante sul quale fare le prove.

  • È necessario rimuovere Clover dal sistema completamente se si desidera utilizzarlo come bootloader principale. Conserva un backup del tuo EFI basato su Clover.

Creazione dell'installer per installare con OpenCore

Potete usare create install media metodo ufficiale fornito da Apple 🍏

Come creare un programma di installazione avviabile per macOS

Maggiori informazioni e script di aiuto sono disponibili QUI

Ovviamente non seguite poi la parte inerente a clover!

Creazione della USB per avviare con OpenCore

La creazione di una chiavetta USB è semplice. Tutto quello che devi fare è formattarla come macOS Journaled con la mappa delle partizioni GUID (HFS + macOS Journaled). Non ci sono requisiti di dimensioni reali per l'USB poiché l'intero EFI di OpenCore sarà generalmente inferiore a 5 MB di spazio occupato.

Successivamente dovremo montare la partizione EFI della USB.

Esempio di come farlo col terminale

Apriamo il terminale e scriviamo diskutil list

Individuiamo la partizione EFI relativa al disco / chiavetta interessati. Successivamente scriviamo sul terminale:

sudo diskutil mount /dev/diskXsY

NOTA: dovete sostituire X e Y

  • X = Numero del relativo disco

  • Y = Numero relativo alla partizione EFI

Noterai che, una volta aperta, la partizione EFI è vuota. È qui che inizia il divertimento!

Struttura Base delle cartelle

Per configurare la struttura delle cartelle di OpenCore, è possibile prendere i files necessari da OpenCorePkg e creare il tuo EFI in modo che assomigli a quello qui sotto:

Puoi inserire i tuoi driver .efi necessari da AppleSupportPkg nella cartella drivers e kexts / ACPI nelle rispettive cartelle. Si noti che i driver UEFI di Clover non sono supportati in OpenCore! (Ovvero: EmuVariableUEFI).

  • Si noti inoltre che AptioMemoryFix.efi è stato sostituito da FwRuntimeServices.efi, driver da usare solo con OpenCore

Ecco come appare il mio (per la maggior parte degli utenti è possibile ignorare gli strumenti sotto la voce Tools ma può essere utile sapere il loro utilizzo come, ad esempio, per pulire NVRAM e altre funzionalità ):